Passa ai contenuti principali

10 MOTIVI PER PUBBLICARE E-BOOK



1. Gli ebook non hanno confini, arrivano ovunque e all'istante. Non sono confinati solo in alcune librerie come per i libri cartacei a seconda di quanto è famosa la casa editrice o fin dove riesce ad arrivare (spesso poco lontano dalla città di provenienza della casa editrice stessa). Considerate anche che ci sono città più piccole che non hanno neanche una libreria e a causa della crisi dell'editoria sono sempre più in discesa il numero delle librerie presenti, tranne quelle in franchising.

2. Li puoi comprare dove vuoi e quando vuoi, anche senza uscire di casa. Inoltre li ricevi subito, senza accordi con il corriere o senza timore che si rovini o vada perso durante il trasporto.

3. Costano meno rispetto a un libro cartaceo, dato che non ci sono le spese di tipografia.

4. Non si rovinano a differenza dei libri cartacei che si usurano e che dopo qualche anno si ritrovano tutte le pagine ingiallite e ci fa passare la voglia di leggerlo.

5. Non occupa spazio, se non pochi Mb su hard disk del pc o dell'e-reader. Sempre meno persone e case hanno una libreria o uno spazio dedicato ai libri. Esistono famiglie che non possiedono nemmeno un libro.

6. Te lo puoi portare dove vuoi con l'iphone, ipad, kindle, kobo...

7. Gli e-reader sono sempre più venduti e quelli nuovi con inchiostro elettronico non fanno neanche male agli occhi.

8. Possono essere letti anche dalle persone anziane o con problemi della vista dato che si può scegliere la grandezza del carattere.

9. Gli e-reader sono adatti per chiunque dato che sono facili da usare, spesso contengono al loro interno un vocabolario, si possono fare sottolineature e commenti a margine e per girare le pagine occorre premere un bottone o sfiorare lo schermo, cosa utile anche a chi soffre di qualche disabilità fisica.

10. Ultima ma non meno importante è l'impatto sull'ambiente: nullo! Non bisogna tagliare nessun albero per creare un ebook!

Commenti

Post popolari in questo blog

Melissa Spadoni

Goldy. Una ragazza complicata (Melissa Spadoni)

L'ORECCHINO PERDUTO (Maddalena Tiblissi)